ESITO ITALIANO
ENGLISH SITE
HOME PAGE
CHI SIAMO
Ultime Uscite
Calendario
Corsi
Stage
books
Gli speciali di X3M
X3M Working
Partner, amici, sponsor
 
CHI SIAMO

Due amici, molte cose in comune… La passione per la montagna, la voglia di trasmettere questa passione, e lo stesso modo di vivere questo stupendo mestiere di Guida Alpina!

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
   
 

La X3M è nata ufficialmente nel 2005, anno in cui abbiamo cominciato ad esercitare la professione di Guida. Nei nostri pensieri, nei nostri progetti, era nata già molto prima, quando si frequentava la montagna esclusivamente per passione, ma sognando già di farne, in futuro, un lavoro. Semplicemente un gruppetto di amici legati da una profondissima passione. Queste sono le origini del nostro sogno.
Trovato il nome, il logo, creato un sito internet…

abbiamo cominciato! I primi tempi non sono stati facili, ma la costanza e l’abitudine a continuare, a testa bassa, ci hanno portato a rimanere uniti. Siete ormai in tanti a seguirci abitualmente, e questa è, per noi, la soddisfazione più grande! A dicembre del 2008, un tragico incidente ci ha separato da uno dei nostri amici. Non è stato facile ricominciare, tra mille domande senza risposta. Ma proprio per lui, e per tutti voi che ci seguite con passione, abbiamo deciso di non smettere.

Giancarlo Maritano
Sono nato a Torino il 14 agosto 1974.
“Ho cominciato a frequentare la montagna molto presto, essendo l’alpinismo una passione di famiglia. Prima i “facili” 4000, quindi le prime vie di roccia, in Valle dell’Orco e sul Monte Bianco, per poi realizzare salite sempre più impegnative, mentre maturava in me la scelta di fare della montagna una professione. Amo scalare le grandi pareti, percorrere le affilatissime creste delle nostre montagne, e attraversare gli ampi spazi che le montagne ci regalano. Ma, sopra tutto, mi piace trasmettere la passione che mi lega alla montagna a tutte le persone che lo desiderano.

Giancarlo Maritano

tel. 329/2141782
email: muyo74@libero.it

   

Mario Colli
Sono nato a Novara il 20 maggio 1965. La mia passione per la montagna ha origini lontane, risale alla mia infanzia, alle tante estati trascorse nelle valli valsesiane. Da allora il desiderio e la curiosità di vedere posti nuovi e provare sempre nuove esperienze, ha accentuato in me il bisogno di sperimentare cio che l'ambiente alpino poteva ofrrirmi in termini di attività all'aria aperta. Non distinguo per intensità: sci alpinismo, ghiaccio, roccia o trekking, le pratico tutte con eguale entusiasmo ma sono gli itinerari classici, in alta montagna, che amo percorrere in modo particolare.

Mario Colli

tel. 340/5331491
email: macolli65@libero.it

   

...per Marco >>
Una pagina interamente dedicata a Marco. Troverete molti dei suoi racconti legati alle salite che ha fatto come guida, e tutti i suoi diari relativi alla chiodatura di Positano, con i quali aggiornava il sito. In essi si legge tutta la sua passione.

Le prime Guide delle Alpi: un po’ di storia

La storia delle guide alpine è legata indissolubilmente all'attrazione dei cittadini per le montagne, ma allo stesso tempo questa loro passione non avrebbe potuto aver luogo senza l'indispensabile apporto dei valligiani. Questa eccezionale cordata fondata su motivazioni estremamente differenti, fascino esplorativo per gli uni e sbocco lavorativo per gli altri, ma determinata al conseguimento di obiettivi comuni, diede origine a quel movimento dell'andar per monti destinato a venire esportato dalle Alpi a tutti i rilievi della terra.

È ormai consuetudine comune far coincidere la nascita della professione della guida alpina con la prima vittoriosa ascensione del Monte Bianco effettuata da Balmat e Paccard nel 1786. L'anno successivo a quell'ascensione infatti Balmat calca nuovamente la vetta del rilievo in compagnia dello scienziato De Saussure dando inizio alle prime gloriose ascensioni con guida sulle tracce dei pionieri.

In realtà gli albori del mestiere non sono assolutamente databili con precisione, e fin dall'anno mille giunge notizia di giovani valligiani, i cosiddetti marons, che accompagnavano i pellegrini nell'attraversamento dei valichi alpini di maggior transito come il Colle del Gran San Bernardo.

D’altronde per gli abitanti delle vallate alpine la conoscenza del territorio ha rappresentato da sempre una necessità per risolvere problemi pratici come procurarsi il cibo oppure transumare gli armenti, rivelandosi poi un elemento molto utile anche per accompagnare i touristes in cerca di avventura. Tra le varie testimonianze scritte riveste particolare interesse quella del celebre reverendo alpinista W.A.B. Coolidge che narra l'ascensione al Rocciamelone compiuta del signore di Villarmont nel 1588.

Durante la salita il nobile di origine bretone era accompagnato da due marons che portavano le provviste e lo assistevano durante il tragitto e, secondo lo scrivente, rappresentano le prime vere Guide delle Alpi ad aver condotto un alpinista in cima ad una montagna.

Ma le Alpi del Piemonte non sono le sole ad essere interessate dal fenomeno del marronage, divenuto nel frattempo un vero e proprio monopolio che riguarda non solo l'accompagnamento dei viaggiatori ma anche il trasporto delle vettovaglie. Negli stessi anni numerose altre guide iniziano ad operare sui versanti di pressoché tutti i più importanti massicci montuosi contribuendo all'affinamento di un mestiere che li renderà protagonisti in tutte le grandi fasi della storia dell'alpinismo.

Testo e foto tratti da .guidealpine.it

 

 
 
 
-----
 
 
Muyo tel. 329 2141 782 email muyo74@libero.it
Mario tel. 340 5331491 email macolli65@libero.it

email: info@x3mmountainguides.com


© 2012 x3mmountainguides